Domande frequenti

Perché rivolgersi ad uno psicologo?

Nell’arco della vita tutti possono incontrare difficoltà od ostacoli di varia natura, che da soli, spesso, non sono affatto facili da superare.
Per rivolgersi ad uno psicologo non serve infatti essere “malati”, “pazzi” o “deboli”! E’ possibile avere benefici dall’intervento di supporto psicologico quando si vivono difficoltà relazionali, esistenziali, lavorative, psicosomatiche, affettive o familiari.
Rivolgersi ad un professionista della salute mentale e chiedere una consulenza è la soluzione migliore e più efficace quando ci rendiamo conto che da soli non possiamo farcela e l’aiuto, anche se fondamentale ed utile, degli amici o dei genitori/parenti non è né di tipo professionale ed obiettivo, ma, soprattutto, non ci porta dove vogliamo o a realizzarci come desideriamo.

Quali sono i costi?

I costi variano a seconda della problematica e dalla situazione di riferimento. In media i prezzi vanno dai 40 agli 80€ a seduta. Ad ogni seduta viene rilasciata regolare fattura medica, detraibile dalle tasse.
E’ molto importante sapere che le assicurazioni di molte aziende pubbliche o private potrebbero coprire anche il costo degli interventi psicologici.
Consiglio anche a chi vive e lavora all’estero di informarsi presso la propria assicurazione sanitaria, poiché in genere le consulenze psicologiche anche online vengono interamente o parzialmente rimborsate.

La tariffa solidale

Per soggetti fortemente svantaggiati, in condizione di disoccupazione o con problematiche economiche dimostrabili, esiste la possibilità di usufruire della tariffa solidale.